English version   Arab version

PRIMAIDEA - CONSULENZA E COMUNICAZIONE


Home  /  News  /  

News

  • PLUS SANLURI/PON INCLUSIONE 2014-2020: IL 19 APRILE UN TAVOLO TEMATICO SULLA CO-PROGETTAZIONE NEL SOCIALE

    18-04-2018
    Pon inclusione

     

    Il Plus distretto di Sanluri è beneficiario di un progetto di gestione delle attività del Programma Operativo Nazionale (PON) Inclusione FSE 2014-2020 che interviene con azioni tese a ridurre la povertà e l’esclusione sociale e a promuovere l’inclusione sociale. 

    Se ne parlerà oggi, giovedì 19 aprile, alle ore 16, nell'aula consiliare, ex casa Concu, in via Lepanto a Sanluri, nel corso di un tavolo tematico dedicato alla co-progettazione nel sociale con la presenza degli operatori e gli stakeholders del territorio.

    All’interno del progetto è previsto un rafforzamento dei servizi sociali (servizi di mediazione familiare e finanziaria; creazione di portali gestionali e di piattaforme; potenziamento dei servizi di segretariato etc.), una serie di interventi socioeducativi e di attivazione lavorativa (tirocini finalizzati all’inclusione sociale, all’autonomia delle persone e alla riabilitazione) e la promozione di Accordi di collaborazione in rete (Attività per l’innovazione ed empowerment degli operatori e dei sistemi; Networking per il sostegno delle azioni connesse al PON Inclusione).

    I tavoli tematici si svolgeranno anche in altri comuni del PLUS Distretto di Sanluri: il 3 maggio a Serramanna (Volontariato e percorsi di inclusione), il 17 maggio a Turri (lavoro, formazione e integrazione), il 31 maggio a Ussaramanna (Povertà e inclusione sociale) e il 14 giugno a Samassi (Famiglia).

    Il PON Inclusione viene destinato principalmente a supportare l’attuazione del Reddito di Inclusione (REI), misura nazionale di contrasto alla povertà che prevede l’erogazione di un sussidio economico condizionale alla adesione del nucleo familiare a un progetto di attivazione sociale e lavorativa.

     

     

    Contatti

    Email: ufficiodipianosanluri@gmail.com

    Telefono: 070. 9383310 – 070. 9383251 – 070 9382308



  • Il 5 aprile a Sanluri la presentazione del PON "Inclusione FSE 2014-2020"

    30-03-2018
    locand

    Il giorno 5 aprile, alle ore 9.30,  a Sanluri, presso il Polo Culturale Parco S’Arei, si terrà la presentazione del Programma Operativo Pon Inclusione 2014 – 2020.

    Durante l’evento, organizzato dal Plus Distretto di Sanluri, si parlerà del PON Inclusione, dell’attuazione del Reddito di inclusione (REI), del ruolo dell’ASPAL nelle politiche di inclusione, inoltre saranno presentate le attività del progetto di gestione delle attività del PON Inclusione FSE 2014-2020 di cui il Plus Distretto di Sanluri è beneficiario.

    Interverranno, tra gli altri, Michele Busiu Barranu (Settore Interventi di inclusione sociale ASPAL), Gabriela Podda (INPS - Direzione Regionale Sardegna) e Pietro Disi  (consulente Primaidea srl), 



  • Plus Sanluri, a Primaidea i servizi e gli interventi per l’attuazione dell’inclusione sociale attiva

    15-03-2018
    inclusione

    Programma Operativo Nazionale (PON) Inclusione 2014/2020

     

    La società Primaidea è aggiudicataria dell’appalto “Servizi e Interventi per l’attuazione dell’inclusione sociale attiva” del PLUS Distretto di Sanluri finanziato dal Programma Operativo Nazionale (PON) Inclusione – FSE 2014 – 2020 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

    Il programma, viene destinato principalmente a supportare l'attuazione del Reddito di inclusione (REI), misura nazionale di contrasto alla povertà che prevede l’erogazione di un sussidio economico condizionale alla adesione del nucleo familiare a un progetto di attivazione sociale e lavorativa. 

    All’interno del progetto la Primaidea si occuperà di realizzare le seguenti attività: Servizi di mediazione familiare e finanziaria, tirocini finalizzati all’inclusione sociale, attività di informazione e sensibilizzazione, promozione di accordi e costruzione di un network tra gli operatori, tavoli tematici sulle tematiche dell’inclusione sociale.



  • Annuncio M&B: Adetto/a alla progettazione e all'organizzazione di corsi di formazione finanziata

    22-06-2017
    iefca

    Annuncio M&B

     

    Ente di formazione accreditato in forte sviluppo cerca un/una

     

    ADDETTO/A ALLA PROGETTAZIONE E ALL'ORGANIZZAZIONE DI CORSI DI FORMAZIONE FINANZIATA

    che si occupi in particolar modo di:

    • ideazione e stesura di progetti formativi;
    • elaborazione di formulari e predisposizione della relativa documentazione;
    • gestione dei rapporti con le organizzazioni coinvolte e con gli utenti per l'erogazione delle attività;
    • predisposizione dei calendari e gestione dei rapporti con i docenti;
    • gestione del budget dei piani formativi.

     

    La ricerca è rivolta a candidati/e che abbiano concluso un percorso formativo finanziato con il programma regionale Master and Back, in possesso dei requisiti specifici alla data di pubblicazione dell’avviso regionale.

     

    La risorsa ideale è in possesso dei seguenti requisiti:

    • laurea magistrale, specialistica o vecchio ordinamento nelle aree disciplinari di Scienze dell'educazione, Scienze della formazione e Psicologia;
    • buona conoscenza dei principali fondi comunitari e interprofessionali;
    • buona conoscenza dei principali strumenti informatici.

     

    Completano il profilo: buona conoscenza della lingua inglese, autonomia e proattività, precisione, capacità organizzativa, flessibilità, gestione del tempo e orientamento all'obiettivo e al lavoro di squadra.

    Per le candidature inviare il curriculum vitae a: iefcaformazione@gmail.com



  • Coins, un cortometraggio degli studenti attori sardi per superare le differenze

    12-05-2017
    coins

     

    L'Europa vista dai più piccoli attraverso "Coins", cortometraggio di 20 minuti realizzato dagli alunni delle scuole medie di nove tra i meno popolati centri dell'Isola. La pellicola è stata proiettata, in anteprima nazionale al teatro delle Saline di Cagliari, e concorrerà ai più importanti festival dedicati al cinema per ragazzi: il Sardinia Film Festival, Giffoni Film Festival, New York International Children's Film Festival, Cinechildren International Film Festival, BFF kidsfilmfest.

    Il cortometraggio fa parte di un progetto (Europa Intorno) che ha coinvolto in un’esperienza divertente e formativa gli studenti di Ruinas, Teti, Masullas, Villanovaforru, Gadoni, Esterzili, Cargeghe, Ardauli e Ussaramanna in un "viaggio" alla scoperta dei valori e dei principi dell’Unione Europea.

    Coins racconta la storia di Noam, un ragazzino di 13 anni che abita in un piccolo paese della Sardegna, passa le giornate collezionando monete provenienti da tutta l'Europa, pedalando all'aria aperta e imparando lingue straniere su YouTube. Ma l'arrivo di una ragazza spagnola cambierà improvvisamente i ritmi e le abitudini della sua esistenza.  Inizierà per lui un percorso di crescita e maturazione messo a dura prova da scontri sempre più accesi con un gruppo di bulli e con l'intenso e misterioso confronto verso i propri sentimenti.

     

    Il TRAILER DEL CORTOMETRAGGIO

     

     

     

     



  • Il grande cuore della Sardegna: i pastori donano 1000 pecore agli allevatori umbri

    04-04-2017
    pecore

     

    I pastori della Sardegna hanno donato circa 1000 pecore agli allevatori umbri come dono per far ripartire l'attività di oltre cinquanta aziende agricole messe in ginocchio dal terremoto che ha devastato il Centro Italia.  Il grande cuore della Sardegna è racchiuso in questo atto di solidarietà che soltanto gli uomini che vivono in campagna possono comprendere. Nessuno si è tirato indietro e nel giro di poco tempo gli animali sono partiti dalla Sardegna verso una terra piegata dai terremoti ma che ha ancora la forza e l'entusiasmo per ripartire.

    E' stata così rinnovata l'antica tradizione agropastorale della «Paradura» con la quale vengono offerte in dono una o più pecore a chi cade in disgrazia per risollevarne le sorti. Sono 25 mila le aziende agricole e le stalle nei 131 comuni terremotati di Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo. Le pecore sarde sono arrivate a Cascia, un luogo simbolico di speranza e di fede per i cristiani. 

    Il dono è stato realizzato grazie ad una operazione logistica organizzativa coordinata dalla Coldiretti con l'arrivo di pecore da tutta la Sardegna, dalla Barbagia alla Gallura, dall'Ogliastra al Campidano, dalla Nurra al Sarrabus. Coldiretti sottolinea che tantissimi pastori sardi si sono privati di parte del proprio gregge nonostante la drammatica situazione di crisi che sta vivendo l'allevamento in Sardegna dove si trova il 40% delle pecore italiane. È stato deciso di assegnare le pecore a 40 pastori umbri con una consegna casuale «a stumbu» fatta da un bambino bendato, secondo l'antica tradizione. 

     

     

     

     



  • Tutti a Iscol@ - Linea B2 – Scuole aperte

    10-02-2017
    iscol@

    Sardegna Ricerche ha pubblicato l’elenco dei laboratori didattici ammessi dell’avviso "Laboratori extracurriculari didattici tecnologici. Progetto Tutti a Iscol@ -  Linea B2 – Scuole aperte”

    I laboratori sono finalizzati a migliorare la qualità dell’offerta formativa e valorizzare il ruolo sociale della scuola, attraverso forme di apertura al territorio da parte delle Istituzioni scolastiche, per ampliare l’offerta formativa attraverso azioni extracurricolari centrate sulla metodologia della didattica laboratoriale, prevedendo inoltre la realizzazione di prodotti digitali multimediali, siti web, blog, narrazioni digitali.

    Primaidea srl sarà inserita nel catalogo rivolto alle scuole con i seguenti laboratori:

    -       In città con il 3D (C3D): il laboratorio, rivolto alle scuole secondarie di primo grado, ha l’obiettivo di favorire l’apertura al territorio delle Istituzioni scolastiche per ampliare l’offerta formativa, attraverso la realizzazione di prodotti che riproducano il proprio quartiere o paese mediante la realtà aumentata, la modellazione e la stampa 3D. Attraverso il laboratorio gli studenti potranno sviluppare competenze legate al tema della Realtà Aumentata e all’utilizzo dei Tags e/o mappe con punti di interesse geografico (GIS).

    -       A spasso per la città con le nuove tecnologie (DIGITCITY): il laboratorio, rivolto alle scuole secondarie di secondo grado, ha l’obiettivo di sviluppare negli studenti una serie di competenze legate al tema della città digitale e del video making nell’ambito della creatività urbana. La città digitale che prenderà forma attraverso il laboratorio prevedrà’ l’utilizzo di piattaforme tecnologiche che usano gli strumenti dell’ICT in modo da poter elaborare una grandissima quantità di informazioni e di dati condivisibili e fruibili da tutti. Il risultato finale sarà la realizzazione di un video con contenuti anche in inglese.



  • Tutti a Iscol@ - Scuole aperte, i laboratori didattici ammessi

    01-02-2017
    iscol@

    L’Assessorato regionale della Pubblica istruzione ha pubblicato l’elenco dei laboratori didattici ammessi dell’avviso "Tutti a Iscol@" – Scuole aperte linea B1.
    L’obiettivo è quello di promuovere un insegnamento innovativo come strumento capace di rafforzare i processi di apprendimento nonché accrescere le opportunità di sviluppo di competenze specifiche.
    I laboratori didattici sono strumenti che migliorano la qualità dell’offerta formativa e valorizzano il ruolo sociale della scuola, attraverso l’apertura delle istituzioni scolastiche al sistema territoriale produttivo e formativo.

    Primaidea srl sarà inserita nel catalogo rivolto alle scuole con i seguenti laboratori:

    -          Georeferenziazione e scoperta del territorio (Geo-Scoperta): il laboratorio, rivolto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, intende sviluppare negli studenti una serie di competenze legate al tema della georeferenziazione e alla creazione di itinerari turistici, oltre ad imparare a lavorare in gruppo e condividere scelte e obiettivi comuni e sviluppare l’attitudine al problem solving. Il risultato finale sarà la realizzazione di itinerari turistici georeferenziati e arricchiti con immagini, video e interviste.

    -          Progettando (4project): il laboratorio, rivolto alle scuole secondarie di secondo grado, persegue l’obiettivo di guidare i ragazzi a imparare a promuovere le proprie idee e la capacità manageriale, organizzativa e di gestione del tempo. I ragazzi partendo dall’idea per pervenire al progetto avranno modo di sviluppare le loro capacità di problem solving, oltre a stimolare le loro capacità imprenditoriali. Al termine del percorso i ragazzi saranno consapevoli delle proprie potenzialità e capacità imprenditoriali, analizzando la propria idea imprenditoriale e la sua fattibilità.



  • Convegno - Immigrazione e sviluppo economico nella Sardegna Contemporanea

    22-09-2016
    acli

    Giovedì 29 settembre, in via Crispi n.12  ore 18.00, si terrà il convegno dal titolo "Immigrazione e sviluppo economico nella Sardegna contemporanea" organizzato da ACLI Cagliari (Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani) e dall'associazione curlurale Tiria Noa, con il contributo della Fondazione di Sardegna.

    Durante l'incontro sono previsti i seguenti interventi:

    - Pierpaolo Pisanu, Associazione Tiria Noa

    - Mauro Carta, Acli Provinciale Cagliari

    - Raimondo Schiavone, Centro Italo Arabo-Assadakah

    - Mohammed Koukrad, Mediatore Culturale

     

    Per informazioni e iscrizioni:

    Segreteria Acli Tel 07043039

    mail acliprovincialicagliari@gmail.com

     



  • Novità editoriali: “Verso il Social Impact Investing. Inclusione sociale: l’esperienza della Sardegna”

    14-09-2016
    libro

    Pubblicato il volume a cura di Raimondo Schiavone, e con prefazione di Romano Benini, che approfondisce il tema del social impact investing con un focus sull’esperienza della Sardegna. Il libro, diviso in cinque parti, raccoglie il contributo di numerosi attori che, a diverso livello, a partire da quello istituzionale, sono stati protagonisti di importanti esperienze realizzate in Sardegna e, pertanto, vuole insegnare il punto di arrivo di un’esperienza virtuosa di una regione che ha saputo, attraverso l’utilizzo corretto delle risorse comunitarie, attivare processi di spesa finalizzati a favorire categorie socialmente deboli. Particolarmente significativo è il contributo degli operatori (educatori, tutor e facilitatori) che, attraverso i progetti, hanno rafforzato la loro crescita, anche sotto il profilo umano, creando la consapevolezza per cui dal disagio è possibile uscire se l’accompagnamento nelle azioni di aiuto è seguito con professionalità.

    Il lavoro rappresenta senza dubbio uno dei più interessanti strumenti di inclusione sociale per evitare, in via prioritaria, che fenomeni temporanei e non nella vita delle persone, evolvano in rischi di marginalità sociale. Il volume, partendo dall’esperienza della Regione Autonoma della Sardegna, con un’analisi approfondita dei progetti messi in campo a cavallo tra la vecchia e la nuova programmazione dei fondi europei, rivolge il proprio sguardo ai profondi cambiamenti in atto in questo settore, sia a livello regionale. Il cambiamento è in atto ma affinché queste politiche abbiano successo è necessario mettere in campo buone pratiche supportate da investimenti chiari e coerenza nelle riforme.  In questo senso, le politiche di Social Impact Investing vanno guardate con estremo interesse, perché da un lato rendono più efficace la spesa pubblica e, dall’altro, aumentano il senso di responsabilità di tutti gli autori che operano nel welfare.

    Tra gli interventi si segnalano, tra gli altri, quelli di Eugenio Annichiarico (Autorità di gestione del POR –FSE Sardegna) , Giovanni Nicola Pes (Vice Segretario Generale Ente Nazionale per il Microcredito), Massimo Temussi (Direttore ASPAL)  e Luca Galassi (Direttore del Servizio di supporto all’Autorità di Gestione del POR-FSE Sardegna.

    (Arkadia Editore, 14 euro)



Prima Precedente 1 2 Ultimo