English version   Arab version

PRIMAIDEA - CONSULENZA E COMUNICAZIONE


Home  /  News  /  

News

  • Stasera alle ore 21 su Videolina in onda la puntata finale de La Brigata - show coking, il primo contest sardo che vede protagonisti gli studenti degli Istituti alberghieri. A premiare sarà l’Ass. Virginia Mura

    08-01-2016
    brigata

    Il concorso è riservato agli alunni che frequentano gli istituti scolastici regionali presenti nelle quattro province storiche (Cagliari, Sassari, Nuoro, Oristano) che seguono percorsi formativi della ristorazione/enogastronomia.

    Sono 24 le squadre, in gergo brigate, che hanno dato vita alle quattro eliminatorie provinciali. Ogni brigata è composta da quattro ragazzi ciascuna, di cui almeno uno appartenente al biennio, (capo cuoco e tre compagni), scelti tra gli allievi a discrezione del coach, il docente che conduce la brigata.

    Nella gara finale si aggiungono due brigate straniere provenienti da Barcellona e Valencia.

     

    Le quattro gare eliminatorie a livello provinciale sono già andate in onda su Videolina ed è possibile

    rivederle sul canale ufficiale degli eventi del POR FSE: https://www.youtube.com/channel/UCusI7aMjQ3nAI5LrXxhi6dw

    A premiare le 3 tre brigata finaliste con il 1°, 2° e 3° premio saranno Virginia Mura - Assessore del lavoro, formazione professionale, cooperazione e sicurezza sociale, ed Ester Sanna - Direttore dell'esecuzione del progetto per l'Autorità di Gestione del Programma Operativo Regionale - Fondo Sociale Europeo.

    In palio per le prime tre brigate classificate voucher per l’organizzazione di un viaggio studio (primo posto) o per l’acquisto di materiale didattico (secondo e terzo posto). Il secondo classificato verrà inoltre supportato nella creazione e avvio di un blog di cucina gestito dai ragazzi dell’istituto.

    La Brigata - show coking nasce da un’idea di Primaidea srl ed è promossa dall'Autorità di Gestione del Fondo Sociale Europeo, nell'ambito delle azioni di comunicazione del POR FSE 2007-2013, e vuole stimolare nei giovani sardi la conoscenza reciproca e la riscoperta della tradizione identitaria attraverso la creatività in cucina, sensibilizzandoli sui valori comuni dell’Europa e sulle opportunità offerte dal Fondo Sociale Europeo.

    https://www.youtube.com/watch?v=n5QENVoeCQ0



  • II Borsa Internazionale delle imprese Italo Arabe - Aperte le iscrizioni per le imprese sarde

    23-12-2015
    borsa

    Dopo il grande successo dello scorso anno, la Camera di Commercio Italo-Araba organizza la seconda edizione della Borsa Internazionale delle Imprese Italo Arabe che si svolgerà il 2627 febbraio 2016 a Cagliari, presso l’Istituto Europeo di Design.

    I settori di riferimento di questa edizione sono l’agrifood (produzione e trasformazione di prodotti alimentari), costruzioni/ediliziameccanica e le tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT). La partecipazione alla Borsa è a numero chiuso. La Camera di Commercio Italo-Araba, in funzione delle imprese arabe che aderiranno all’evento e della manifestazione di interesse espressa dalle aziende sarde, selezionerà un massimo di 120 imprese che potranno partecipare alla Borsa e agli incontri d’affari (b2b) con gli investitori arabi fissati dagli organizzatori.

    Per partecipare è necessario compilare un modulo online al seguente link: http://www.primaidea.com/web/?q=form-borsa.

    Si sottolinea che la partecipazione alla manifestazione internazionale di Cagliari è gratuita, fatta eccezione per alcuni servizi che le imprese potranno espressamente richiedere attraverso il modulo online che deve essere compilato entro e non oltre il 30 gennaio.

     

    Per informazioni contattare la Segreteria organizzativa:

    Camera di Commercio Italo-Araba

    Viale Bonaria 98 – 09125 Cagliari

    Tel. 070.5435166



  • Bosa 19 Dicembre - Esposizione del Filet di Bosa

    16-12-2015
    filet

    Il Comune di Bosa ospita sabato 19 dicembre 2015 ore 16 , presso il palazzo Don Carlos, l'Esposizione del Filet di Bosa -Lavorazione del Filet di Bosa: salvaguardia e conservazione dell’attività tradizionale, strategie di valorizzazione e commercializzazione delle produzioni identitarie del Filet di Bosa

    Durante l'evento verranno mostrati i lavori realizzati Laboratorio del Filet di Bosa (base e avanzato) organizzato all'interno del Progetto integrato Manos de Oro.



  • Padria 18 dicembre - Degustazione guidata della Birra artigianale… e dei prodotti tipici del territorio

    16-12-2015
    padria

    Il Comune di Padria (Centro sociale Piazza Convento ore 18) ospita venerdì 18 dicembre 2015 la Degustazione guidata della birra artigianale, evento conclusivo del Laboratorio per la produzione e trasformazione dei cereali e per la produzione della birra agricola all'interno del Progetto integrato Manos de Oro.
    PROGRAMMA
    ore 18
    Saluto delle Autorità
    Antonio Sale – Sindaco di Padria
    Livio Pertrini – Coordinatore del progetto Manos de Oro

    ore 19
    Presentazione del percorso enogastronomico con lo chef
    Presentazione del percorso enogastronomico con il sommelier
    Degustazione guidata del prodotti tipici del territorio
    Degustazione guidata delle birre artigianali

     



  • Primaidea saluta l'amico Fabrizio Selenu

    08-12-2015
    Lutto

    Ciao fabrizio, hai lasciato nel nostro cuore, nella nostra vita un vuoto incolmabile. Non sara' piu' come prima, ci mancheranno il tuo sorriso, la tua generosita', l'enorme disponibilita', il tuo senso del dovere. Ci manchera' la tua ironia, la tua voglia di vivere, di crescere, il tuo entusiasmo. Non abbiamo perso solo un amico ma una guida morale e rigorosa. Siamo stati fortunati nell'averti incontrato in questo percorso terreno ed ora abbiamo l'obbligo, il dovere ed anche il piacere di proseguire cio' che tu hai disegnato nel tuo impegno sociale, nel lavoro. Per noi sarai sempre un modello di vita.
    Ciao Fabrizio amico per sempre.



  • Partono le sfide de La Brigata - show coking: il contest di cucina del Fondo Sociale Europeo

    30-11-2015
    La Brigata

    L'Autorità di Gestione del Fondo Sociale Europeo, nell'ambito delle azioni di comunicazione del POR FSE 2007-2013, vuole stimolare nei giovani sardi la conoscenza reciproca e la riscoperta della tradizione identitaria attraverso la creatività in cucina, sensibilizzandoli sui valori comuni dell’Europa e sulle opportunità offerte dal Fondo Sociale Europeo. A tale scopo ha deciso di promuovere il concorso “La Brigata - show coking”: un contest di cucina che coinvolge istituti scolastici sardi ed europei che seguono percorsi formativi della ristorazione/enogastronomia

    La voglia di crescere, imparare e dimostrare il proprio talento è il filo conduttore del concorso che si svolgerà in due momenti principali: quattro sfide eliminatorie a livello provinciale e una finalissima a livello regionale che vedrà coinvolti anche i ragazzi di altre nazioni europee. 

    Il concorso è riservato agli alunni che frequentano gli istituti scolastici regionali presenti nelle quattro province storiche (Cagliari, Sassari, Nuoro, Oristano) che seguono percorsi formativi della ristorazione/enogastronomia. 

    Sono 24 le squadre, in gergo brigate, che prenderanno parte alle quattro eliminatorie provinciali. Ogni brigata sarà composta da quattro ragazzi ciascuna, di cui almeno uno appartenente al biennio, (capo cuoco e tre compagni), scelti tra gli allievi a discrezione del coach, il docente che conduce la brigata. 

    In palio per le prime tre brigate classificate voucher per l’organizzazione di un viaggio studio (primo posto) o per l’acquisto di materiale didattico (secondo e terzo posto). Il secondo classificato verrà inoltre supportato nella creazione e avvio di un blog di cucina gestito dai ragazzi dell’istituto. 

    Scuole partecipanti per area territoriale

    AREA TERRITORIALE CAGLIARI

    I.I.S. D. A.Azuni –Cagliari (1 brigata)

    I.P.I.A. G.Ferraris –Iglesias (1 brigata)

    Ipsar Azuni Pula (3 brigate)

    IPIA Emanuela Loi – Carbonia (1 brigata)

     

    AREA TERRITORIALE NUORO

    I.I.S.S. Giuseppe Dessì Villaputzu (1 brigata)

    IPSAR Tortolì (3 brigate)

    I.I.S. Luigi Oggiano – Siniscola (1 brigata)

    I.I.S. Luigi Oggiano – Siniscola (Budoni) (1 brigata)

     

    AREA TERRITORIALE ORISTANO

    Istituto Istruzione SuperioreG.A. Pischedda – Bosa (1 brigata)

    Istituto d'Istruzione superiore F.tlli Costa Azara – Sorgono (3 brigate) 

     I.I.S. Don Deodato Meloni – Oristano  (2 brigate - I coach sono Williamo Dasso e Domenico Langella)

     

    AREA TERRITORIALE SASSARI

    IPSAR - IPSEOA -SS –Sassari (3 brigate)

    IIS Piazza Sulis –Alghero (1 brigata)

    IPSAR Arzachena (2 brigate)

     

    Ogni brigata è composta da n. 4 ragazzi (capo cuoco e tre compagni) + coach, il mentore della squadra.

    AREA PROVINCIA

    CITTA'

    ISTITUTO OSPITANTE

    DATA

    Nuoro

    Tortolì

    IPSAR Tortolì

    01/12/15

    Oristano

    Oristano

    I.P.S.A.A. e I.P.S.A.A.R. Don D. Meloni

    04/12/15

    Sassari

    Sassari

    IPSAR Sassari

    09/12/15

    Cagliari

    Iglesias

    I.P.I.A. Ferraris

    11/12/15

    Finale

    Cagliari

    Sede da definire

    15/12/15

    La Brigata è organizzato da Primaidea Srl, in RTI con Blakwood Srl, Relive Srl e S.o.So.R. nell'ambito del Servizio di assistenza tecnica del Piano di comunicazione pluriennale del POR Sardegna FSE 2007/2013.



  • Roadshow “Slow Life – In viaggio tra cultura e natura”

    20-11-2015
    Roadshow

    Il 23 novembre parte il roadshow itinerante dedicato al progetto “Slow Life – In viaggio tra cultura e natura”, che si inserisce nell’ambito della Programmazione Regionale Unitaria POR Calabria FESR 2007/2013 Linea di intervento 5.1.1.1 - Sistemi Turistici Locali/Destinazioni Turistiche Locali - PISL Slow Life. ”In viaggio tra culture e natura nel Parco Nazionale d’Aspromonte, dal Tre Pizzi al Limina" Operazione “Azioni di Marketing e Promozione di Marchi d’Area” Progetto di promozione territoriale.

    Gli eventi si svolgeranno con l’ausilio di un Autobus GT personalizzato - il Bus Slow Life – che attraverserà le 6 località dell’area Pisl coinvolgendo i destinatari diretti (tour operator e buyer italiani ed esteri) e indiretti (turisti e comunità locale).

    Il roadshow, oltre a portare l’immagine del territorio Pisl Slow Life sul territorio, permetterà ai tour operator, accompagnati da una guida turistica, di visitare le 6 località: un vero e proprio tour dell’area, attraverso il quale tutte le località interessate diventano teatro di altrettanti momenti di presentazione del territorio, dei suoi itinerari e delle principali attrattive, svolti attraverso l’utilizzo di soluzioni promozionali proprie del c.d. “street marketing”.

    Il road show è articolato in 4 tappe di una giornata, ciascuna dedicata a tutti i temi (gastronomia, benessere, storia/cultura, natura), e rivolto a un target mirato quale è quello dei tour operator e dei buyer nazionali ed esteri interessati ai temi.

    Il roadshow avrà inizio il 23 novembre per terminare il 26:

    -      23 .11.2015 – Antonimina – Ciminà - Gerace;

    -      24.11.2015 –  Canolo – Agnana - Mammola;

    -      25.11.2015 – Antonimina – Ciminà – Gerace;

    -      26.11.2015 – Canolo – Agnana – Mammola.

     

    Le giornate

    Durante tutte le giornate le attività avranno la seguente articolazione:

    -      ore 09.00 – visita guidata del territorio

    -      ore 13:00 – degustazione prodotti tipici locali

    -      ore 14:30 – ripresa della visita guidata del territorio

    -      ore 18.00 - workshop per buyer e tour operator

    -      ore 19:00 – chiusura



  • Agenda Digitale della Sardegna, al via gli incontri

    16-11-2015
    Agenda digitale

    L'Agenda digitale della Sardegna spiegata ai cittadini e alle imprese per far crescere la consapevolezza sulle grandi potenzialità connesse alla strategia definita nella delibera approvata dalla Giunta regionale lo scorso 6 ottobre.

    GLI INCONTRI NEI TERRITORI.
    Nel corso di cinque incontri, in altrettanti Comuni sardi, l'assessore degli Affari Generali Gianmario Demuro insieme ad altri esponenti dell'esecutivo regionale, i dirigenti degli assessorati competenti ed esperti illustreranno gli interventi già realizzati e quelli ancora da attuare. Gli obiettivi sono quelli di migliorare, attraverso le nuove tecnologie, i servizi della pubblica amministrazione e avviare un processo di diffusione capillare della cultura digitale.

    La prima tappa è prevista a Olbia (al Museo Archeologico) prossimo 18 novembre. Si discuterà delle opportunità per il settore turistico e dei progetti per garantire informazione e trasparenza sugli atti della pubblica amministrazione. Il successivo incontro, il 19 novembre, si svolgerà a Oristano (Hospitalis Sancti Antoni). Il dibattito riguarderà i benefici che il mondo delle imprese può ricavare dal processo di digitalizzazione.

    Nella terza tappa, a Nuoro (Auditorium della Camera di Commercio), il 23 novembre, si parlerà in
    particolare dei nuovi servizi digitali nell'ambito della sanità e delle politiche sociali.
    Il tour, il 27 novembre, prosegue a Sassari (Sala convegni della Camera di Commercio), dove la discussione sarà incentrata sui progetti che riguardano beni culturali e pubblica istruzione. Nell'evento conclusivo, a Cagliari, il 30 novembre, verranno esaminati, con una visione d'insieme i temi affrontati nel corso degli incontri precedenti.

    I PARTECIPANTI.
    Agli incontri sono invitati a partecipare i sindaci, gli amministratori locali, i rappresentanti del mondo delle imprese, delle professioni e delle Università, i dirigenti scolastici, gli insegnanti, gli studenti e i cittadini che potranno offrire indicazioni e suggerimenti sui progetti inseriti nell'Agenda.

    IL CONFRONTO.
    Il format del confronto tra i relatori e la platea è quello del talk- show, moderato da Alex Giordano, considerato tra i massimi esperti di "social innovation". Il pubblico potrà inviare messaggi/tweet che verranno proiettati su un monitor per essere letti e commentati. Sarà possibile intervenire utilizzando l'hashtag _agendadigitalesardegna_. L'evento sarà proposto in diretta streaming.

    L'AGENDA DIGITALE.
    L'Agenda Digitale rappresenta gli interventi per lo sviluppo delle nuove
    tecnologie e dell'innovazione nei diversi contesti (pubblica amministrazione, imprese, giustizia, scuola, sanità, politiche sociali, ambiente). Tra le iniziative intraprese, nell'ottica della semplificazione e modernizzazione della macchina amministrativa, ci sono quelle del "fascicolo sanitario elettronico" e della "giustizia digitale". Vengono previsti il potenziamento dei servizi on line e la diffusione
    della banda ultra larga per connessioni più rapide e veloci.

    LE FONTI DI FINANZIAMENTO.
    Le risorse disponibili per realizzare i progetti ammontano a 307 milioni di euro e sono, per la gran parte, di provenienza europea (tra fondi Por Fesr, Feasr e Fse in totale circa 200
    milioni di euro nell'ambito del ciclo di programmazione 2014-2020). Altre somme sono state stanziate dal Governo nazionale (19 milioni) e dalla Giunta regionale che ha messo a disposizione 85 milioni di euro.

    Consulta la pagina dell'Agenda Digitale della Regione Sardegna

     

    Gli eventi sono organizzati da Primaidea S.r.l., in RTI con Gruppo Moccia Spa (Mandataria) e Blakwood Srl, nell'ambito del Servizio triennale di “Assistenza Tecnica e attuazione del Piano di comunicazione del PO FESR Sardegna 2007/2013 e avvio delle azioni informative sulla programmazione 2014/2020”.



  • Presentazione del libro "Storia del simbolo dei Quattro mori. Dalla nascita ai nostri giorni"

    12-11-2015
    Presentazione

    Il Comune di Selargius organizza la presentazione di "Storia del simbolo dei Quattro mori. Dalla nascita ai nostri giorni".
    Cultura, identità e appartenenza sono gli ingredienti alla base di un volume nato per sensibilizzare le nuove generazioni sull'importanza di un patrimonio simbolico condiviso, a partire dallo studio di una delle bandiere più riconosciute e, nel contempo, meno conosciute del mondo. Ingredienti che, il 16 e 17 ottobre, hanno animato il convegno di studi "Emilio Lussu e la bandiera dei Quattro mori", qui ripreso nei suoi preziosi atti.
    Il volume verrà presentato il prossimo 14 novembre 2015 alle ore 10:00, nell'aula consiliare del Comune di Selargius, alla presenza di importanti studiosi e giornalisti.
    In tale occasione, l’Associazione Musicale Nuova Armonia presenterà “Sull’altipiano”, rievocazione artistica della vita in trincea dei fanti della Brigata Sassari.



  • Focus Group Tematici S³ - Smart Specialisation Strategy

    03-11-2015
    S3

    Dopo l'incontro multistakeholders dello scorso 19 ottobre all'Istituto Siotto di Cagliari, proseguono i lavori adottando l'approccio partecipato attraverso il quale l'Amministrazione regionale intende rafforzare il processo di ascolto e dialogo sui contenuti-chiave del documento S³, la Smart Specialisation Strategy della Regione Sardegna promuovendo nuovi strumenti di interazione e un nuovo ciclo di incontri tematici con i principali stakeholder.

    Con questo obbiettivo a novembre verranno realizzati un serie di focus group tematici ai quali sono invitati a partecipare (max 20 persone) le Imprese, Università, Centri di Ricerca, Rappresentanze partenariali e della società civile.

    I temi di confronto saranno Aerospazio, ICT, Agrifood, Turismo e beni culturali, BiomedicinaBioeconomia (che riunisce Energia, Bioedilizia e Chimica verde). Quest'ultima sarà trattata anche all'interno delle altre Aree di Specializzazione come un principio trasversale che permea tutti i settori.

    Obiettivo finale dell'intero percorso, che si concluderà entro novembre, è affinare il Documento S³ al fine di concentrare le risorse finanziarie sulle attività più promettenti e indirizzare così la politica di sviluppo sui settori economici che nel territorio della Sardegna mostrano di essere più capaci di generare ricchezza, buona occupazione e crescita economica e sociale.

    Per approfondire i temi della Smart specialisation strategy e le Aree di specializzazione è stata creata la piattaforma on-line di discussione sulla S³ sul sito www.sardegnapartecipa.it, nella quale possono già essere inseriti commenti da portare all'attenzione dei lavori del 19.

    Consulta la piattaforma S³ sul sito Sardegna PartecipA



Prima 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 Ultimo